Storia

Storia della Cooperativa

La Cooperativa TUMSO’ nasce nel febbraio 2014 per continuare il progetto etico-professionale del Consorzio COINGEGNO, utilizzando, però, un nuovo strumento giuridico, quello della COOPERATIVA SOCIALE DI TIPO B.
Il gruppo di persone, che nel 2011, aveva dato vita al Consorzio, è rimasto praticamente lo stesso, ma mentre prima lo scopo del Consorzio era quello di facilitare la formazione di Cooperative di auto costruttori, e fornire loro un supporto tecnico nella fase di realizzazione, adesso è la Cooperativa stessa che si impegna in prima persona, sia professionalmente che economicamente, diventando essa stessa il soggetto attuatore dei vari progetti.
Inoltre, grazie a questa nuova forma associativa, siamo in grado di ampliare il ventaglio di opportunità professionali, non limitandoci più alla sola applicazione dei principi di edilizia bioecologica, ma realizzare progetti che riguardano anche altri aspetti dell’interesse umano, non più solo quello dell’abitare case sane.
Per realizzare i nostri progetti abbiamo sposato i principi etici della Permacultura applicandoli nelle costruzioni e nelle ristrutturazioni, ma anche nell’alimentazione, quindi nell’agricoltura e nell’allevamento, in campo energetico, visto come risparmio alla portata di tutti e quindi a bassa tecnologie e anche in campo artigianale, valorizzando quelle professionalità manuali che troppo spesso sono sottovalutate o addirittura bistrattate.
Il complesso di tutte queste attività ha lo scopo di realizzare insediamenti umani, o trasformare realtà già esistenti, in comunità sostenibili.

I nostri soci

P.E. Luigi Arfelli
Nato a Bologna il 3 Febbraio 1969, si diploma all’Istituto Tecnico Aldini Valeriani nel 1988 con la votazione di 54/60.
Prima del servizio militare collabora con gli studi di progettazione dell’architetto Travaglini e dell’architetto Ghedini come disegnatore, collabora al progetto delle Terme Felsinee di Bologna. Dopo il congedo nel 1990 inizia il mestiere di capo cantiere prima per l’impresa Frascari e poi, dal 1993, per MC Costruzioni, fino al 2001.
Nel 1997 inizia ad interessarsi all’edilizia bioecologica in modo autodidattico, fino all’incontro, l’anno seguente, con l’architetto Gigi Capriolo, esperto progettista nel settore bioedile, scrittore di diversi testi sull’argomento e fondatore del Centro e Ricerche Cosmos di Milano .Nel 2001 fonda la P.R.O.E. BIOS (progettazione e realizzazione di opere edili in bioedilizia www.proebios.it) iniziando a specializzarsi in tecniche costruttive quali quelle del legno , terra cruda e terra-paglia. Negli anni 2002/2004 partecipa ai corsi dell’Associazione Italiana Architettura Bioecologica, superando gli esami di Milano nel dicembre 2004.
Durante il suo cammino professionale fa la conoscenza con altri tecnici con i quali condivide l’idea che l’edilizia possa e debba avere anche uno scopo sociale e spirituale, queste idee iniziano a prendere forma nel 2009 con la fondazione del Consorzio COINGEGNO.
“Dopo venti anni di esperienza diretta in cantiere ho l’esigenza di dare uno scopo diverso alla mia attività professionale, nella convinzione che chi ricopre un ruolo come il nostro, progettista o costruttore che sia, abbia il dovere di applicare le proprie conoscenze allo scopo di migliorare il modo di abitare (e non solo) delle persone . Penso sia l’unica via per riuscire a sentirsi veramente soddisfatti del proprio operato, contribuendo a creare quelle situazioni di comfort abitativo capaci di innescare sensazioni di benessere e di coltivare con più libertà quei sentimenti positivi di cui il nostro tempo ha tanta necessità. Nella convinzione che questo agire possa fungere da cassa di risonanza per le persone vicine”.

LuigiArfelli

Luigi Arfelli